Cresciuta nella periferia di New York, ora vive in Inghilterra. Dopo aver pubblicato racconti su varie riviste letterarie, ha ottenuto nel 2006 il premio New Writing Ventures e, nel 2007, una sovvenzione dell’Arts Council England, grazie alla quale ha iniziato a scrivere il suo romanzo d’esordio: Promettimi che ci sarai, acclamato negli USA da lettori, librai e critica come uno dei libri più belli del 2012.
Consigliato – tra gli altri – da Goodreads, Amazon, The Wall Street Journal e O, The Oprah Magazine, il romanzo si è aggiudicato l’Alex Award (conferito dalla American Library Association), ha conquistato la classifica del New York Times grazie al passaparola ed è attualmente in corso di pubblicazione in altri quindici paesi. Tuttavia, l’autrice sta cercando disperatamente di non pensarci, non farsi prendere dall’ansia e concentrarsi su un nuovo romanzo.