Giovanni Negri

Produce Barolo, Chardonnay e Pinot Nero a Serradenari, nelle Langhe piemontesi. È stato segretario del partito radicale, parlamentare italiano ed europeo, fondatore dell’Osservatorio laico. Con Roberto Cipresso e Stefano Milioni ha pubblicato per Piemme Il romanzo del vino (2006), Vinosofia (2008) e Vineide (2009), tre libri che hanno cambiato il modo di concepire e scrivere di enologia. Ha esordito con successo come romanziere per Einaudi Stile Libero, nel 2010, con Il sangue di Montalcino, prima storia della serie che ha per protagonista il commissario Cosulich, seguito da Prendete e bevetene tutti (2012).
Nel 2011 insieme a Elisabetta Petrini ha pubblicato per Mondadori il saggio Roma Caput Vini.

I libri di Giovanni Negri