Di origini svedesi, vive a New York. È scrittrice e produttrice televisiva. Attualmente è corrispondente dagli Stati Uniti per il giornale svedese «Svenska Dagbladet». Vincitrice del Premio Pulitzer, ha collaborato lungamente con il «New York Times». Per i suoi servizi giornalistici su argomenti scottanti, dai rifugiati iracheni alla proliferazione nucleare in Pakistan, ha ottenuto numerosi riconoscimenti. Le ragazze segrete di Kabul, nato da cinque anni di lavoro investigativo, è il suo primo libro.