«Un capolavoro… Dalla prima all’ultima pagina si ha l’impressione di essere di fronte a uno straordinario, toccante e tragico lavoro di fiction»: così sul Corriere della sera. A cui fa eco Repubblica: «Un reportage narrativo come non se ne leggevano dai tempi di Gay Telese e Tom Wolfe… Una lezione di serietà e speranza, per il mestiere di scrittore e per ciascuno di noi». «Dovete leggerlo: uno slum non era mai stato compreso e raccontato prima con parole di tale bellezza», sentenzia Salman Rushdie. E il premio Nobel Amartya Sen aggiunge: «Un trionfo… un libro brillante capace al tempo stesso di informare, agitare, istigare, ispirare». Tocca infine al leggendario New Yorker tirare le somme: «Il nuovo grande talento della letteratura americana».

Basta citare il fuoco di fila delle straordinarie recensioni della stampa italiana e internazionale per spiegare perché abbiamo scelto e pubblicato Belle per sempre del premio Pulitzer Katherine Boo, il romanzo-reportage che racconta la vita di uno slum indiano durante l’arco di alcuni anni, seguendo da vicino le vicende dei suoi abitanti: perché è un libro strepitoso. Come si può raccontare con tanta grazia la realtà dura e cruda che scorre di fronte ai propri occhi? Katherine Boo ha saputo farlo, disvelando il mondo in spietata lotta per la sopravvivenza che si cela dietro le piastrelle italiane (definite “beautiful forever”) che campeggiano sul muro che separa il viale d’accesso all’aeroporto di Mumbai dalla baraccopoli di Annawadi.

Dopo che ne abbiamo acquistato i diritti di pubblicazione, il libro ha conquistato la vetta delle classifiche internazionali ed è in corso di pubblicazione in ventidue paesi. Proprio in questi giorni poi, si è aggiudicato il National Book Award 2012, il prestigioso premio letterario americano che accomuna autori come William Faulkner, Ernest Hemingway, Truman Capote, J.D. Salinger, Philip Roth e Jonathan Franzen.

Abbiamo scelto di proporlo a € 9,90 nell’iniziativa Carpe Diem con l’obbiettivo di veicolarne il più possibile la diffusione e la lettura. Perché Belle per sempre sia il capolavoro di tutti.