Sophie ha trentasei anni e in pochi mesi ha perso tutto: il marito, la felicità e il peso forma, cancellato da interi barattoli di gelato ingurgitati nel cuore della notte. Quando anche il lavoro e la stabilità economica la abbandonano, sola e con un disperato desiderio di ricominciare a vivere, decide di accettare l'invito di un'amica a trasferirsi nell'Oregon e trova lavoro come cameriera in un bistrò. Ma la vita non è una favola e Sophie è costretta a smettere i panni della vedova affranta per adottare quelli della neo-single in lotta con uomini inetti e clienti incontentabili. Solo l'amicizia con Crystal, una tredicenne un po' psicotica, la relazione con Drew e la scoperta che l'amore per il cibo - oltre a far ingrassare - può anche diventare una fonte di reddito, riusciranno a restituirle la felicità. Amore, lacrime, dolcezza e una giusta dose di ironia: gli ingredienti essenziali per un romanzo indimenticabile.