Una semplice frase, Deciditi a cambiar vita, un emoticon che ride, le convenzionali tre ‘x’ in successione e una firma misteriosa che lascia spazio a un’unica iniziale: P. «Chi diavolo è questa P.?» Susie legge il contenuto del messaggio dal cellulare di Alex, mentre lui è nella doccia. Stanno insieme da dieci anni, la maggior parte dei quali felici. Hanno due splendidi bambini, due carriere di successo e un’adorabile casa nel nord di Londra.
Nulla sembrava poter turbare il loro idillio, ma a volte basta un unico, piccolo dettaglio per incrinare tutte le nostre certezze: una vita che sembrava quasi perfetta, un uomo di cui si è sempre fidata forse non sono altro che proiezioni della sua mente.
La prima reazione di Susie è la più scontata: negare, sempre, anche a se stessi, perché fa meno male. Quella conversazione rubata, però, invaderà ogni suo pensiero e porterà a conseguenze che né lei né Alex avrebbero mai potuto immaginare. Perché a volte il destino scompagina i capitoli della nostra vita, ma spesso la rende molto più intrigante.
Un romanzo graffiante che scava nel profondo del cuore e nelle segrete insicurezze di ogni donna.